Una sinergia di competenze plurime
SMC media inizia la sua attività nel 2006 come società di servizi editoriali specializzata nella gestione e nella promozione di periodici di ricerca biomedica appartenenti a società medico-scientifiche internazionali, in collaborazione con case editrici multinazionali.
Dal 2008 SMC inizia anche ad organizzare eventi congressuali con l’idea di contribuire ulteriormente alla diffusione della ricerca scientifica mediante incontri diretti e la creazione di network di esperti, con un particolare focus sull’emofilia e altre malattie rare legate alla coagulazione del sangue.
Il team di SMC media può oggi vantare competenze nell’organizzazione di eventi, nella produzione video e nella comunicazione anche in ambiti diversi dalla medicina, arricchendo e completando l’offerta con strumenti e modalità innovative.
IN EVIDENZA
STREAMING 5 dicembre 2020

La gestione delle malattie emorragiche congenite ed acquisite è attualmente ben definita da linee guida, consensus e protocolli ospedalieri e regionali. Tuttavia, alcuni aspetti, soprattutto diagnostici e terapeutici, rendono necessari continui aggiornamenti, dovuti non solo alla continua evoluzione dei presidi terapeutici, ma anche alle nuove sfide che i clinici devono affrontare...

TORINO 11-12 giugno 2021

Nuove prospettive terapeutiche si sono rese disponibili negli ultimi anni e altre ancora si stanno affacciando all'orizzonte nel settore delle coagulopatie emorragiche e trombotiche. L'obiettivo di queste due giornate è offrire una panoramica sulle numerose novità scientifiche nell'ambito delle strategie diagnostico-terapeutiche e gestionali del paziente coagulopatico...

VENEZIA 17-19 settembre 2021

The 11th BIC International Conference is addressed to a relatively narrow selection of medical specialties since it is meant to feature only the most novel advances of basic science and clinical research in haemophilia, rare inherited coagulation disorders, von Willebrand factor and von Willebrand disease, gene therapy, the thrombotic microangiopathies and, of course, factor VIII inhibitors...